influencer marketing

Vi ho parlato in passato di influencer marketing spiegandovi cos’è, oggi vediamo le tendenze che si stanno facendo strada quest’anno in questo settore.

 

Il rapporto “Influencer Marketing 2020”, pubblicato da Influencer Intelligence in associazione con Econsultancy, ha rilevato che per circa 6 su 10 dei digital marketers intervistati, lo scopo dell’influencer marketing per il loro business è cambiato drasticamente negli ultimi 12 mesi, con il 56% che afferma che la generazione più giovane di consumatori sta riportando il più grande fattore di cambiamento.

Il rapporto, che deriva da un sondaggio di 1.173 operatori del marketing e separatamente, 500 consumatori, ha scoperto che i cosiddetti “nativi digitali” hanno rifiutato fermamente il modo in cui l’influence marketing è stato condotto negli ultimi anni e richiedono invece livelli più elevati di autenticità e rilevanza da il contenuto che consumano e le marche di cui si fidano.

 

Non sorprende quindi che quasi il 70% dei marketer affermi che l’autenticità e la trasparenza siano fondamentali per il successo dell’influencer marketing. In effetti, il 90% degli intervistati del settore afferma che i marchi devono prendere più sul serio l’autenticità e la trasparenza, affinché sia ​​sostenibile nel lungo termine. Gli atteggiamenti dei consumatori sono simili, con il 61% che esprime una preferenza per gli influencer che creano contenuti autentici e coinvolgenti.

I risultati del rapporto sottolineano il mutevole panorama dei media digitali come influencer e nicchia sociali, i talenti emergenti si collegano allo spazio tradizionale di sponsorizzazione delle celebrità, non per la loro fama o follower ma semplicemente per l’influenza che essi comandano online – cambiando le regole del coinvolgimento.

I risultati chiave includono:

  • La maggior parte dei consumatori esprime una preferenza per gli influencer che creano contenuti autentici e coinvolgenti

 

  • Il 90% dei marketer afferma che l’autenticità è fondamentale per il futuro dell’influencer marketing

 

  • L’85% dei marketer afferma che i dati di coinvolgimento sono la più grande metrica di successo per l’influcener marketing

 

  • Fake followers” è la preoccupazione numero uno nell’iinfluencer marketing

 

  • Il 61% dei consumatori, di età compresa tra i 18 ei 34 anni, è stato influenzato a un certo punto dalle loro decisioni da parte di influencer digitali

 

  • I micro-influencer superano i talenti di alto livello e il 61% dei consumatori afferma di produrre i contenuti più facilmente riconoscibili

 

 

E voi, quante volte vi siete lasciate influenzare sui social media?

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *